banner home turismo

Booking.com
Booking.com

( Salento )

Mare, sole e allegria. La vacanza in Salento piace perché ha queste tre caratteristiche. Il luogo però ha tantissimi tesori, tutti da scoprire e ci sono diversi itinerari che vi consentiranno di vivere davvero il Salento attraverso i cinque sensi.

Il Salento e la gastronomia

Il primo è quello del vino, quando si pensa al Salento infatti vengono in mente le brocche di terracotta con i fiorellini blu riempite con litri di vino rosso, rigorosamente locale. Uno degli itinerari che richiama i turisti è quello che coniuga la bevanda all’arte, da Manduria a Lecce.
Dopo aver mangiato un pasticciotto ripieno di crema all’ombra del barocco leccese potete imboccare una delle tante strade del vino scoprendo le cantine di Novoli e Guagnano e le masserie di Surbo, sino a giungere alla capitale del Primitivo: Manduria.

Per soggiornare in una location ricca di servizi, si possono trovare villaggi e alberghi molto accoglienti, agriturismi, b&b, e non spendere troppo, sperando di trovare dei last minute nei villaggi turistici del Salento.

La natura

Il Salento è bagnato da due mari: Ionio e Adriatico. La scelta ricade su una costa piuttosto che su un’altra in base al vento ma il fascino selvaggio dell’Adriatico richiama i turisti anche nelle giornata di tramontana e di mare mosso. Un itinerario del Salento tutto da scoprire è quello da Porto Badisco a Gagliano del Capo dove le rocce a strapiombo si tuffano nel mare. L’attrattiva maggiore della zona è la Grotta della Zinzulusa che ha tre ambienti, non tutti accessibili. Dopo il gusto del primo itinerario possiamo dire che questo soddisfa la vista, tra il blu cobalto del mare e il verde lussureggiante della vegetazione. I due itinerari hanno in comune l’olfatto e l’udito. Il profumo del pasticciotto e del mare, il suono del vino versato nel bicchiere e delle onde. Che poesia!

Le strutture turistiche in salento sono aumentate negli ultimi anni, vista la crescente richiesta di turisti che vi arrivano da tutto il mondo.
Per trovare una location comoda e non spendere tanto, si possono consultare i siti web di turismo dove vi sono tantissime strutture ricettive suddivise per ogni località, tra cui trovare anche ottimi last minute di villaggi turistici in salento.

Salento sacro e profano

Mistero e misticismo si intrecciano nell'itinerario che i monaci, i pellegrini e i tarantolati percorrevano a piedi da Lecce a Santa Maria di Leuca. La prima tappa partendo da Lecce è Carpignano Salentino nel cuore della Grecìa dove vengono custodite antiche tradizioni. Poi si raggiunge Galatina, e del tarantismo. Le vittime venivano guarite dal morso del ragno con un rituale di musica e danza che si rievoca nella festa dei Santi Pietro e Paolo. Dopo aver osservato gli splendidi affreschi della Basilica di Santa Caterina d’Alessandria ci si immette nell’antica via francigena, quella che porta a Santa Maria di Leuca non prima di una sosta a Specchia, nota per essere uno dei borghi più belli d’Italia. Prima di arrivare al Finibus Terrae che ha richiamato diversi viaggiatori del passato e di ammirare lo spettacolo del mare, volgete lo sguardo al faro e alle cascate dell’Acquedotto.

In questi paesaggi meravigliosi, in zone ricche di storia e di tradizioni, si può prenotare uno dei tanti last minute villaggi turistici salento, per avere una struttura comoda e ricca di comfort dove soggiornare, e vivere appieno le proprie vacanze in Salento.


Scrivi un articolo o un comunicato stampa su Turismo.eu, è semplice e gratuito.

> Ulteriori informazioni (Regolamento)
> Registrati
> Login Autori

Booking.com